Foto di Gianfranco Ganau

Chi sono

 
 
 
 
 
 
 

Sono nato a Sassari 63 anni fa, dove ancora oggi vivo con mia moglie e mia figlia. 
Sono un medico cardiologo, responsabile del Servizio di emergenza territoriale del 118 per le province di Sassari e Nuoro. 
La passione per la medicina mi ha fatto intraprendere la strada della formazione e della ricerca nel campo della cardiologia e della medicina d’urgenza.
Dal 20 marzo 2014 ho l’onore di presiedere il Consiglio regionale della Sardegna.

L’esperienza amministrativa​

 

IL SINDACO

Dal 1995 al 2000 sono stato Consigliere comunale di Sassari e presidente della commissione consiliare Ambiente.

Nel 2005 sono stato scelto dai miei concittadini per fare il sindaco di Sassari, fiducia che mi è stata riconfermata nel 2010 per il secondo mandato. Amministrare la mia città è stata un’esperienza straordinaria, un’occasione unica per contribuire allo sviluppo e alla crescita di una città ricca di cultura, storia e tradizioni.

Nel marzo del 2012 sono stato eletto Presidente del Consiglio delle Autonomie Locali della Sardegna, incarico che ho ricoperto sino alla mia elezione in Consiglio regionale. Ho concluso il mio secondo mandato nel febbraio del 2014, quando sono stato eletto in Consiglio regionale.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE

Sono stato eletto Presidente del Consiglio regionale della Sardegna il 20 marzo 2014.

Metto in politica la stessa passione con cui ho sempre cercato di curare la vita delle persone. Una passione finora ripagata dai risultati e dalla consapevolezza di essere sempre stato dalla parte dei cittadini e delle cittadine, degli anziani e dei ragazzi, di chi ama la Sardegna e non vuole arrendersi.
Fare politica per me vuol dire mettersi al servizio della nostra Sardegna per cambiarla, per aprirla alle persone e ai bisogni di tutti i territori che compongono e rendono viva la nostra regione.
 

Chi vuole conoscere il mio operato da Presidente del Consiglio puo visitare il  sito web seguendo il link qui in basso.

Il presidente Ganau interviene in Consiglio regionale

L'associazionismo

L’esperienza nel mondo dell’associazionismo è stata una delle più importanti e istruttive nel mio percorso di vita.

Dal 1993 ho militato nell ‘Arci di Sassari, associazione di sviluppo sociale in quegli anni ancora poco radicata in città. Insieme ad un gruppo di amici abbiamo contribuito alla crescita dell’associazione, promuovendo eventi culturali, come La scuola di musica popolare o la rassegna Sassari Jazz, grazie alla quale sono stati incisi i dischi di jazz “Ostinato” di Paolo Fresu e “Tangos de la Tardor” della DD Band.  La nascita dei circoli Arci in città e in provincia, ha permesso a molti giovani e non solo di avvicinarsi alla vita culturale e politica cittadina.

Negli stessi anni sono entrato a far parte della direzione regionale della UISP, l’Unione Italiana Sport per Tutti. Il mio ruolo all’interno dell’associazione mi ha consentito di organizzare diverse attività, come i corsi di ginnastica per gli anziani,  dove ho potuto mettere a disposizione anche le mie competenze professionali di medico e cardiologo. Con la UISP ho contribuito all’organizzazione di varie edizioni della gara podistica Vivicittà, all’interno del centro storico di Sassari, iniziativa promossa in diversi capoluoghi dell’isola con la partecipazione di centinaia di persone.

Il medico

Sono un medico cardiologo, responsabile sanitario della Centrale Operativa del 118 che coordina il sistema di emergenza territoriale nelle province di Sassari e Nuoro. 
Ho frequentato a Sassari il Liceo scientifico “Giovanni Spanu” e successivamente mi sono iscritto alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ Università di Sassari. 
Mi sono laureato nel 1983 con una tesi sperimentale dal titolo “Studio non invasivo della performance eiettiva e contrattile del ventricolo sinistro in differenti condizioni di ipertrofia nella cardiopatia ipertensiva”. 
Nel 1987 mi sono specializzato in Cardiologia presso la scuola di specializzazione della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Sassari, con una tesi sul “Ruolo dei fattori geometrici ed emodinamici nello sviluppo dell’ipertrofia ventricolare sinistra secondaria ad ipertensione arteriosa”. Contemporaneamente allo studio specialistico è iniziata la mia attività professionale. Lavorare presso il Servizio di Guardia Medica in diverse Usl della provincia mi ha consentito di conoscere profondamente molti centri della Sardegna, in particolare Berchidda, Padru e Arzachena e con il servizio di medicina specialistica  Samugheo ed Ales. 
Ho lavorato presso il centro di primo soccorso al Petrolchimico di Porto Torres dal 1987 al 1990 e successivamente ho svolto la mia attività professionale presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Sassari, dove sono stato assunto come vincitore di pubblico concorso, in qualità di Assistente di Medicina, ricoprendo dal 1995 l’incarico di Dirigente sanitario di I° livello. Dal 1998 sino alla mia elezione a sindaco di Sassari, ho diretto, in qualità di Responsabile Sanitario, la Centrale Operativa del 118 di Sassari.

Chi vuole conoscere il mio operato da Presidente del Consiglio regionale può visitare il sito web seguendo il link qui in basso:

Chiudi il menu