Campagna di comunicazione

In occasione delle celebrazioni per i settant'anni dello Statuto sardo, promulgato con la legge costituzionale n. 3 durante una delle ultime sedute dell'Assemblea costituente, la Presidenza del Consiglio regionale ha deciso di lanciare una campagna di comunicazione realizzata per festeggiare insieme a tutti i sardi l'Autonomia sarda, i suoi valori, la sua storia. La comunicazione istituzionale accompagnerà tutti gli eventi che dal 26 febbraio in poi, giornata in cui il Consiglio regionale celebra il momento fondante della storia autonomista della Sardegna alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, verranno realizzati nel corso del 2018, anno del settantesimo.

IL LOGO PER IL 70°ANNIVERSARIO
Il logo riprende in sintesi e in chiave moderna i due elementi che compongono la bandiera della Regione Sardegna: una parte della croce forma il numero sette, mentre il profilo del moro è il numero zero per comporre insieme il numero degli anni.
Il testo che completa il logo è in lingua sarda per comunicare e affermare l’identità unica dell’isola.

 



LA COMUNICAZIONE DI APERTURA DEL 70° ANNIVERSARIO
L’immagine della comunicazione, un neonato avvolto dalla bandiera sarda, vuole far riflettere su un aspetto ben preciso: la giovane età del governo sardo rispetto alla lunga storia della Sardegna.
Settant’anni sono solo l’inizio del cammino dell’autonomia, gli stessi principi che hanno ispirato la sua nascita sono ancora attuali e importanti.
Ci permettono di migliorare, crescere e scegliere insieme.
Perché l’autonomia è una conquista, è una ricchezza, è nostra.




La conquista della nostra Autonomia settant'anni fa ha cambiato il rapporto tra lo Stato e la nostra Regione, definendo un percorso diverso nelle nostre decisioni.
Abbiamo affrontato solo una piccola parte di questo cammino, eppure sono tante le grandi conquiste raggiunte e ancora tanti gli obiettivi da raggiungere.
“Di fronte ai millenni della nostra storia, l'autonomia sarda è appena nata”, recita lo slogan della campagna nella quale mi auguro tutti i sardi possano riconoscersi con orgoglio e appartenenza, consapevoli delle nuove sfide che ancora ci aspettano.


Campagna di comunicazione multissoggetto

A giugno è partita la campagna multisoggetto una comunicazione corale resa attraverso una serie di ritratti fotografici in bianco e nero di giovani, bambini e adulti per sottolineare che l’autonomia appartiene a ognuno di noi. Un concetto ribadito anche nel titolo dove, graficamente, è stata evidenziata la parola “Mia”.
La campagna è stata pianificata in tutta la Sardegna attraverso medie e grandi affissioni e cartelli autobus.
Gli scatti sono stati realizzati da Michele Secchi, giovane talento sardo della fotografia che da alcuni anni vive e lavora ad Amsterdam.