Blog

qui puoi trovare tutti gli articoli pubblicati in home page nel 2018

13 dicembre 2018

Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato la finanziaria 2019

Ieri in tarda serata il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato la finanziaria 2019.
E' stata per me l'utima manovra di bilancio da presidente del Consiglio, l'ultima finanziaria della XV legislatura. C
redo che questo provvedimento al quale il Parlamento sardo ha dato senza risparmiarsi il suo fattivo contributo, risponda realmente alle principali emergenze della nostra isola, con interventi mirati per i sardi, prevedendo stanziamenti per le fasce più deboli, le famiglie, i comuni, gli studenti e le imprese.

 

 

11 dicembre 2018

Nuovo disciplinare per i barracelli sardi

Uno strumento atteso da tempo che consentirà agli oltre 5 mila barracelli appartenenti alle 162 compagnie sarde di operare al meglio.
Questa mattina abbiamo presentato in Consiglio regionale della Sardegna, insieme all'assessore Cristiano Erriu, il Disciplinare per divise e segni distintivi di riconoscimento e di grado delle Compagnie barracellari della Sardegna, in attesa di poter adeguare la legge 25 del 1988 che ha consentito il potenziamento e la definizione di una delle più antiche forze di polizia d'Europa, tipica della nostra Regione. Un vero e proprio patrimonio che opera da sempre nella nostra isola, che andava certamente messo nelle condizioni di poter lavorare al meglio.
Un ringraziamento particolare va ai capitani delle compagnie e a tutti i barracelli della Sardegna per il lavoro che quotidianamente portano avanti con impegno e serietà, offrendo il loro preziosissimo contributo ai territori e ai comuni dell’isola.

 

 

10 dicembre 2018

Atto intimidatorio al sindaco di Esporlatu intervenga il ministro dell'Interno Salvini

Ancora una volta un attentato colpisce un amministratore in Sardegna.
Esprimo la mia personale vicinanza e quella dell'Assemblea sarda al primo cittadino di Esporlatu, Francesco Giuseppe Furriolu, vittima questa notte di una nuovo atto intimidatorio.
La solidarietà non può e non deve mai mancare perché gli amministratori locali devono sapere che il Parlamento sardo è vicino e non soltanto a parole a chi ogni giorno democraticamente esercita le funzioni per cui è stato eletto.
La Regione ha in questi anni fatto la sua parte per provare a contrastare un fenomeno emergenziale attivando in ormai quasi tutti i comuni della Sardegna la rete di videosorveglianza e programmando azioni utili al contrasto dell'illegalità. Tutto questo non è evidentemente sufficiente se chi commette azioni di questo tipo, continua a rimanere impunito. Mi associo a quanto dichiarato dal consigliere e primo cittadino di Bottida, Daniele Cocco, ribadendo che lo Stato, o meglio il Governo deve ora stabilire una strategia e passare dalle parole ai fatti: chiudere la caserma dei Carabinieri e la scuola di polizia interforze a Burgos non aiuta certamente a sostenere le forze dell'ordine nelle indagini.
Chiediamo al vicepresidente del Consiglio, nonché ministro dell'Interno Matteo Salvini di occuparsi seriamente di quanto sta accadendo in Sardegna, esercitando sino in fondo il ruolo che l'incarico che ricopre gli impone.

 

 

10 dicembre 2018 Alghero

Aree protette: sinergie gestionali e una nuova Governance per aggiornare la legge 31 sulla gestione dei parchi regionali

Oggi ad Alghero si sono svolti i lavori della Prima conferenza regionale delle aree protette, voluta dall'assessora della Difesa dell'ambiente, Donatella Spano e alla quale sono intervenuti i presidenti e i direttori di parco e di aree marine protette dell'isola.
Il sistema dei parchi e delle aree protette della nostra isola rappresenta un inestimabile patrimonio ambientale da tutelare e valorizzare, una risorsa strategica anche dal punto di vista economico per il territorio della Sardegna. L'iniziativa dell'assessorato regionale dell'Ambiente ha certamente il pieno sostegno del Consiglio regionale che ha colto le grandi potenzialità di un'offerta unica. La definizione di una rete dei parchi e delle aree protette consentirà una fruibilità diffusa anche in funzione di una promozione turistica, oggi potenziata dalla rete escursionistica regionale, recentemente istituita.
il Consiglio regionale ha accolto in brevissimo tempo le istanze dei territori, approvando le leggi istitutive dei parchi di Tepilora e Gutturu Mannu, proprio a pochi mesi dall'avvio della legislatura, leggi che hanno avuto un approccio innovativo rispetto a quelle di costituzione dei parchi regionali di Molentargius e Porto Conte.
Nella definizione delle due leggi hanno giocato un ruolo determinante le amministrazioni locali e gli altri attori del territorio che hanno partecipato a tutte le fasi preparatorie e propedeutiche all'istituzione dei parchi. Le norme riconoscono un ruolo essenziale ai comuni, alle province, alla Regione e all'Agenzia Forestas, per ciascuno dei quali sono stati individuati dei referenti precisi. Questo ha consentito il realizzarsi delle migliori sinergie gestionali e di una nuova governance, sicuramente più funzionale che potrebbe essere un elemento utile su cui ragionare per la riforma della legge 31 del 1989.

 

 

7 dicembre 2018

Riconoscimento a Federico Serra medaglia d'oro ai Campionati Europei Èlite

Questa mattina ho ricevuto a Sassari negli uffici della Regione, il giovane pugile sassarese, Federico Serra vincitore della medaglia d'oro nella categoria 49 chili ai Campionati Europei Èlite. L'incontro è stata l'occasione per consegnare al boxeur sardo, primo italiano a vincere i Campionati europei nella categoria minimosca, una targa della presidenza del Consiglio regionale della Sardegna, come riconoscimento da parte delle istituzioni sarde per lo straordinario traguardo raggiunto in soli quattro anni di carriera sportiva.
Oggi premiamo un vero e proprio talento della boxe sarda e internazionale una vera eccellenza del pugilato, sport di fatica e grandi sacrifici che impone criteri di lealtà e insegna a vivere rispettando gli altri. Lo facciamo per uno sport come il pugilato, così come abbiamo fatto per le eccellenze del basket e del calcio isolano.
Federico Serra, accompagnato dal suo allenatore Domenico Mura e dal direttore sportivo del “Boxing Club Domenico Mura” Pierpaolo Saba, è una campione naturale della boxe. È salito sul ring per la prima volta appena quattro anni fa, riuscendo a vincere nel 2014 la medaglia di bronzo ai Campionati Maschili Èlite, indetti dalla Federazione Pugilistica Italiana per la categoria 52 chili.
Intanto domani, in attesa delle qualificazioni del prossimo anno per i Mondiali di Tokyo 2020, volerà a Pescara come ospite d'onore della Federazione nazionale per i Campionati Italiani Maschili Èlite.